Come fare e-mail marketing: mini-guida per una strategia efficace

L’email è uno dei mezzi più utilizzati per fare promozione e per comunicare.

Ma l’errore è sempre dietro l’angolo. Sono davvero tanti gli aspetti da considerare prima di iniziare una campagna di email marketing. Scopri nel nostro articolo come costruire una strategia di marketing super efficace!

La comunicazione è un aspetto essenziale di una strategia di marketing

Serve a definire l’immagine che l’azienda o il professionista vuole rappresentare agli utenti che visitano il sito. 

E’ importante curare le relazioni che l’azienda ha con i clienti esistenti, ma anche imparare ad acquisire nuovi utenti con delle strategie digitali: uno di queste è sicuramente l’email marketing o DEM (acronimo di Direct Email Marketing).

Oggi parleremo proprio di questo. Per approcciarti all’email marketing, tutto ciò di cui avrai bisogno in una prima fase è una mailing list, ovvero di una lista di tutti i contatti che hai raccolto nel tempo grazie ad un modulo di iscrizione presente nel tuo sito. 

In seconda battuta, ti servirà una piattaforma in grado di gestire le tue campagne di email marketing.

Ma entriamo subito nel dettaglio e scopriamo tutte le funzionalità e le opportunità di questa tecnica: ti spiegheremo tutto nei minimi dettagli!

1. Cos’è l’email marketing
2. Come fare email marketing
3. Piattaforme per e-mail marketing

    email-marketing-mini-guida-per-una-strategia-efficace_
    email-marketing-mini-guida-per-una-strategia-efficace-

    Cos’è l’email marketing?

    Prima di concentrarci sulle funzionalità, vediamo cos’è precisamente l’email marketing.

    L’email marketing è l’insieme di strategie di promozione tramite email utilizzate per instaurare una relazione forte e duratura tra un’azienda e i suoi clienti. 

    E’ uno strumento molto potente e super efficace che ti permette di: 

    • acquisire nuovi contatti (lead generation)
    • trasformare i lead (i contatti “freddi”) in clienti
    • tenere aggiornati i tuoi clienti su nuove offerte, prodotti o servizi

    Esistono diverse tipologie di email marketing, e le più importanti sono:

    • DEM (Direct Email Marketing): Sono email inviate ad una lista di contatti con lo scopo di promuovere offerte, prodotti o servizi.
    • Newsletter: Si tratta di un’email periodica, inviata con una certa regolarità ad una lista di iscritti per tenerli aggiornati rispetto a delle novità.
    • Email automatizzate: Cioè delle email inviate automaticamente quando un utente compie determinate azioni (ad esempio: email di conferma registrazione).

    Abbiamo detto che per fare email marketing avrai bisogno di una mailing list, ovvero di una lista di contatti a cui inviare le tue email. Questa lista, tuttavia, non è un semplice elenco di persone riunite tutte insieme senza criterio. 

    La mailing list, per essere profittevole, dovrà essere di qualità. Spieghiamoci subito meglio.

    Se il tuo business, ad esempio, è un ecommerce online di moda che si rivolge a donne e uomini con fasce d’età differenti, sarà necessario che tu sappia in anticipo a chi ti stai rivolgendo. In questo modo, se pubblicizzerai per email degli sconti sui costumi femminili per ragazze, lo invierai soltanto ai tuoi contatti in target (nel nostro esempio, a donne di età compresa tra i 18 e i 22 anni).

    Per rendere le tue comunicazioni il più possibile efficaci, quindi, ti consigliamo di inserire nel tuo sito tutta una serie di domande che ti permettono di acquisire più informazioni che ti serviranno a catalogare al meglio tutti i tuoi contatti. 

    Ora che abbiamo scoperto di cosa si tratta l’email marketing, non ci resta che scoprire come funziona!

    email-marketing-mini-guida-per-una-strategia-efficace-
    email-marketing-mini-guida-per-una-strategia-efficace-_

    Come fare email marketing

    Fare email marketing è semplice. L’importante è capire da subito come farla in modo corretto, senza finire nello SPAM.

    Ormai quasi tutti i fornitori di caselle email hanno filtri antispam che individuano, in base a particolari elementi, quali sono email indesiderate e quali sono invece email con contenuto di valore. 

    Nessuno di noi vuole che la propria email finisca nello spam. Per far sì che ciò non accada, dovrai cercare di evitare parole specifiche che sono lette dai filtri antispam come fastidiose o indesiderate. Potrai inserirle, certamente, ma con le dovute cautele. Eccone alcune:

    • Termini relativi ad offerte: promozione, gratis, regalo, offerta
    • Termini di urgenza: subito affrettati, manca poco tempo, subito..
    • Frasi come: il segreto che nessuno vuole sapere, da non credere..

    Superato questo scoglio, inizia la parte creativa!

    In base alle esigenze, il tuo obiettivo dovrà essere quello di costruire un rapporto di fiducia e di comunicazione diretta con i tuoi utenti. I contatti non devono pensare che dietro quell’email ci sia solo un computer, ma una persona pronta a ricevere feedback e a supportarla, se necessario.

    Qualche consiglio per non sbagliare

    Come puoi riuscire a creare questa relazione umana? Attraverso elementi grafici e copy efficaci. Per iniziare, ti suggeriamo qualche dritta:

    • Oggetto: è il primo elemento visualizzato dall’utente e deve essere chiaro, sintetico, ma allo stesso tempo coinvolgente in grado di stimolare la curiosità del lettore per accompagnarlo all’azione che vogliamo che compia
    • Testo email: deve essere scritto bene, in italiano corretto e contenere informazioni utili per i destinatari, in modo da invogliare maggiormente la lettura senza frasi banali che invitino soltanto all’azione.
    • CTA: Al suo interno deve essere necessariamente presente una Call To Action, cioè un link che indirizzi a un’azione ben precisa (visitare il sito, acquistare un servizio). La CTA dovrà essere sempre chiara e definita, senza possibilità di fraintendimento, inserita a mo’ di pulsante.
    • Immagini: Le immagini inserite dovranno essere di qualità e pertinenti al contenuto dell’email che stai scrivendo.
    • Link Unsubscribe: Inserisci sempre un link per permettere all’utente di cancellarsi dalla mailing list: è un obbligo di legge regolato dal GDPR, cioè la normativa europea sul trattamento dei dati personali.
    • Versione mobile. La  formattazione delle email deve essere il più possibile responsive, ovvero ottimizzata per essere visualizzata in maniera ottimale anche da smartphone.
    email-marketing-mini-guida--per-una-strategia-efficace
    email-marketing-mini-guida-per-una-strategia-efficace_-

    Piattaforme per email marketing

    Se sei arrivato/a fin qui, ti saranno chiare tutte le informazioni più importanti per iniziare a fare email marketing. 

    Per cominciare a fare email marketing manca soltanto un tool, ovvero una piattaforma per realizzare DEM o newsletter. 

    Ti suggeriamo i tool più conosciuti e funzionali che noi di Virpleo abbiamo utilizzato o testato per le nostre campagne di email marketing:

    1. Mailchimp

    Mailchimp è un servizio di email marketing gratuito con funzionalità limitate (come un database massimo di 2.000 contatti e al massimo 12.000 email da inviare al mese). Quali sono i vantaggi? La possibilità di customizzare la tua email con diversi template per i layout e di creare delle automazioni in base alle azioni messe in atto dagli utenti.

    2. Active Campaign

    Se vuoi investire nell’email marketing, Active campaign offre vari abbonamenti che variano a seconda dei servizi inclusi e il numero massimo di contatti collezionati. A differenza di Mailchimp non è gratuito, ma ti consente di impostare molte più automazioni sulla tua mailing list.

    3. Sendinblue

    Sendinblue offre un piano base completamente gratuito che permette di inviare fino a 300 email al giorno e funziona anche da CRM. E’ la piattaforma ideale per te se, oltre a fare email marketing, hai bisogno di un tool che offra elementi professionali (come la personalizzazione delle DEM, l’inserimento del proprio logo ecc) in maniera gratuita. Avrai un limite massimo di 1000 contatti.

    Siamo stati d’aiuto nella realizzazione della tua email marketing? Ci auguriamo di sì!

    Virpleo è sempre disponibile a condividere la propria esperienza e conoscenza per supportare imprese, attività e professionisti che si stanno avvicinando al mondo del marketing. Se hai bisogno di una nostra consulenza gratuita, non esitare a contattarci: siamo a tua completa disposizione!

    Contattaci per una consulenza gratuita di email marketing

    Vuoi parlarci della tua idea?

    Ti servono maggiori informazioni o vuoi ricevere un preventivo gratuito dalla nostra web agency? Scrivici subito compilando il form, ti risponderemo entro 24h nel più breve tempo possibile.

    Viale di Trastevere, 131 | 00153 Roma

    (+39) 06.49772598

    Accettazione Privacy e GDPR UE 2016/679

    Newsletter